Il feedback – Fischio che spacca le orecchie

Un’altra cosa importante da sapere, per quanto possa sembrare ovvia per esperienza personale a molti che leggono questo articolo, è che qualsiasi microfono non può stare troppo vicino ad uno speaker, pena l’ effetto Larsen altrimenti detto feedback altrimenti detto “fischio che spacca le orecchie”.

Tale effetto si innesca quando lo stesso suono prodotto da un altoparlante rientra consistentemente nel microfono che lo sta catturando. Il suono originale si somma a se stesso riprodotto dallo speaker e per un fenomeno elettro-acustico si ha l’amplificazione infinita di una singola frequenza che compone tale suono, che si traduce agli effetti auditivi in un fischio che aumenta rapidamente in volume. Tali “rientri” indesiderati si possono avere anche per riflessione del suono sulle pareti, perciò è bene tenere sempre alla maggior distanza possibile microfoni e casse.

Continua a leggere “Il feedback – Fischio che spacca le orecchie”

Valvole o transistor?

Argomento alquanto controverso è quello del tipo di amplificazione da utilizzare nei diversi stadi della catena audio: valvole o transistor? Si sentono fare molte disquisizioni su questo argomento e i puristi del suono hanno sempre lodato la valvola; si può concordare  ma prima bisogna fissare due punti tanto semplici quanto chiarificatori:

1) Tale confronto va fatto a parità di prezzo, ovvero a parità di qualità. Non si può dire che un amplificatore da 100 € a valvole funzioni meglio di uno da 1000 € a transistor.

Continua a leggere “Valvole o transistor?”

Il peso del suono

Chi di voi cantanti o musicisti, andando in un locale a cercare una data o nei preparativi per una serata già fissata, ha  l’abitudine di chiedere notizie sull’impianto del tale locale? “Quanti microfoni ci sono sul palco?” “Che mixer?” “Quante spie?”. Ecco, se non l’avete mai fatto, neanche una volta, con questo articolo e quelli che verranno spero di farvi capire l’importanza di fare queste domande per il buon esito della vostra serata.

Continua a leggere “Il peso del suono”

Registrazione – I Microfoni

Benvenuti alla terza puntata della nostra chiacchierata di home recording. Questa volta ci occuperemo dell’oggetto al quale spetta una grossa fetta di responsabilità all’interno della nostra catena di ripresa audio: il microfono. Se ci pensate un attimo infatti, il microfono serve a convertire un segnale acustico (fisico) in un segnale elettrico. Possiamo dunque facilmente concludere che pur possedendo il miglior amplificatore del mondo con gli effetti e le chitarre più costosi del mercato, se abbiamo un microfono scadente il nostro suono sarà senz’altro di pessima qualità… Infatti ciò che sentiremo nel nostro disco o ciò che sentirà il pubblico del nostro live (in situazioni dove gli ampli siano micorofnati), sarà il nostro suono com’è stato percepito dal microfono e non come lo sentivamo noi mentre stavamo suonando!

Continua a leggere “Registrazione – I Microfoni”

Il setup nella registrazione

Eccoci giunti alla prima lezione di home-recording, nella quale partiremo proprio dall’inizio, ovvero dalla domanda principe che ognuno di noi si pone quando prende la decisione di compiere i primi passi nel mondo della registrazione audio: cosa diavolo mi serve per registrare questo pezzo? La risposta è relativamente semplice. Ci vogliono essenzialmente le cose che ci suggerisce il nostro buon senso:

Continua a leggere “Il setup nella registrazione”