Quanto costa una lezione di musica? Meglio andare da un privato o in una scuola di musica?

che-scuolaCome sapete sono un po’ di parte, ma è anche vero che sono più di 14 anni che gestisco l’istituto Jam Academy di Lucca e ne ho viste di cotte e di crude.

Per capire come indirizzare la mia scelta e quanto devo pagare una lezione che sia di chitarra, di basso, di canto ecc. dobbiamo fare un pò di chiarezza sulle differenti offerte che si trovano sul mercato. Da un punto di vista meramente commerciale, dobbiamo distinguere tre tipologie di offerte:

1) Le lezioni individuali svolte presso privati a casa
2) Le lezioni svolte all’interno di “scuole di musica” che hanno come soggetto giuridico un’associazione culturale.
3) Le lezioni svolte presso scuole di musica che svolgono la propria attività sotto forma di cooperativa o società in genere, le accademie musicali.

Continua a leggere “Quanto costa una lezione di musica? Meglio andare da un privato o in una scuola di musica?”

Dario Rossi Street Percussionist: percussioni con oggetti riciclati

Dario Rossi
Dario Rossi

Abbiamo il piacere e l’onore di inservistare uno dei maggiori esponenti della Street Percussion in Italia. “La strada mi ha dato e continua a darmi molto”, così Dario Rossi ci spiega la sua esperienza di musicista di strada.

1) Per chi non ti conosce vuoi raccontarci brevemente la tua storia musicale? (brevissima bio)

Ho iniziato a studiare percussioni all’età di dieci anni presso la scuola di musica locale del mio paese. L’anno successivo ho intrapreso poi le lezioni di batteria da un maestro privato iniziando di lì a poco le mie prime esperienze live, sia nei gruppi sia con la banda musicale. Dopo numerose sessioni in studio in varie formazioni decisi a diciotto anni di perfezionarmi ulteriormente al Saint Louis College Of Music di Roma, dove ho seguito un corso personalizzato di batteria con il M° Alex Barberis, iniziando contemporaneamente a seguire delle masterclass e seminari che hanno alimentato il mio interesse per lo strumento. Tra il 2010 e il 2011 ho vissuto a Londra e lì ho avuto la mia prima esperienza da artista di strada.

Continua a leggere “Dario Rossi Street Percussionist: percussioni con oggetti riciclati”

Come scegliere la prima Batteria

indexIl momento è arrivato. La batteria ti piaceva tanto. Tantissimo. Iniziare a studiarla è stato il primo passo, ma adesso ti accorgi che le pentole che simulano tamburi e i mestoli che simulano bacchette non ti bastano più. O almeno ti stanno stretti.

Sei arrivato al fatidico momento: l’acquisto della prima batteria!

Ora sei di fronte al primo vero problema: quale? Quanto mi costerà? Cosa acquistare?

Proviamo a analizzare i vari aspetti nel dettaglio per cercare di aiutarti in questa difficile scelta, che, come il primo amore, alla fine, non si scorda mai.

Continua a leggere “Come scegliere la prima Batteria”

Perchè non sostenere un progetto musicale con il Crowdfunding ?

8661000014_715a3135e5_oQui di seguito vi riportiamo un progetto musicale, una compilation, che riesce a sostenersi economicamente anche attraverso la formula del Crowdfunding (raccolta fondi). Perchè non pensare di sostenere la propria Band o la propria Arte attraverso questa forma di cofinanziamento ?
Continua a leggere “Perchè non sostenere un progetto musicale con il Crowdfunding ?”

La musica si distribuisce on line

Cari lettori vogliamo segnalarvi questo interessante servizio offerto da Zimbalam.

Zimbalam è un servizio di distribuzione digitale di musica per artisti ed etichette indipendenti. Offre hai musicisti la possibilità di vendere la loro musica in tutto il mondo e in tutti i principali negozi digitali e servizi di streaming.  Il 90% delle royalties generate dalle vendite sono pagate direttamente all’artista.

Sottolineamo anche che grazie alla collaborazione tra MA Europe e Zimbalam, ogni studente iscritto ad uno delle numerosi filiali Ma Europe in Italia, può usufruire di uno sconto del 30% sulla pubblicazione dei brani (Singolo o Album). Per informazioni clicca qui Continua a leggere “La musica si distribuisce on line”

Seminario gratuito dedicato alla musica sul web

Vi segnaliamo questo interessante evento.

Sabato 27 ottobre l’Associazione Note Legali sarà al LabBand Spazio Cure di Firenze per un seminario gratuito dedicato alla musica sul web.

Come sfruttare online le proprie produzioni musicali, e guadagnare da esse? Come difenderle e tutelarle? Come promuoversi attraverso internet in maniera legale? Sono solo alcune delle domande alle quali risponderà il presidente dell’associazione Andrea Marco Ricci, fornendo una panoramica su: i “diritti digitali” e la loro gestione collettiva, le autorizzazioni necessarie all’autore/editore e all’artista/produttore per sfruttare la musica online, la pirateria commerciale e quella altruistica, le sanzioni per chi condivide, carica o scarica musica illegalmente e come sia possibile farlo rispettando le regole, i diritti di immagine online, le licenze Creative Commons, i contratti nella distribuzione digitale di un file, i guadagni nella vendita legale di musica, e l’autopromozione online, ovvero l’utilizzo corretto dei social network (YouTube, Facebook, My Space, ecc.).

L’ingresso all’incontro è gratuito e aperto a tutti. L’appuntamento è per sabato 27 ottobre alle ore 16.00 al LabBand Spazio Cure, Via Faentina 145, Firenze.

Aiutooo, Che chitarra scelgo per iniziare ?

Quando si deve scegliere la prima chitarra è bene tener presente alcune informazioni che possono aiutarci a indovinare lo strumento con le caratteristiche che fanno per noi.

Dividerei in 4 tipologie di chitarre, tipo Stratocaster, Les paul, semiacustica o chitarre di tipo moderno.

Una chitarra tipo Stratocaster è fatta di ontano, con manico avvitato in acero e può avere sia la tastiera in acero(suono più brillante),sia in palissandro (suono più scuro).
Ha il ponte mobile a sei sellette, adatto per il vibrato e i pick up sono 3 single coil, indicati per suoni puliti, crunch o anche distorti ma non troppo, quindi ottima per tutti i generi, esclusi i casi dove si necessita di grosse distorsioni. Ha doppia spalla mancante e la tastiera radio 7.25 (piuttosto curvo) o 0.9 (più piatto e più agevole). Continua a leggere “Aiutooo, Che chitarra scelgo per iniziare ?”