Il video progetto inedito di Gabriela “Mi Ritmo es calor”

10304344_10152312818626309_3898281674406688687_nVi proponiamo l’intervista che abbiamo appena realizzato con la simpaticissima e bellissima Gabriela Echeverria. Il suo video clip “Mi Ritmo es Calor” rientra perfettamente nei canoni di una Summer Hits di stampo latino.

1) Presentati per chi non ti conosce.

Ciao amici, sono Ana Gabriela Echeverria, Ecuadoregna di nascita e Italiana di “corazon”. Nata in una famiglia di musicisti, posso dire che non c’è stato giorno che non mi sia svegliata con la musica e sia andata al letto con la musica. Questa è la cultura dalla quale provengo. Amo ogni genere musicale, melodie ed armonie che toccano l’anima in forma differente. Ho iniziato da piccolina con il flauto dolce accompagnando mio Padre (noto chitarrista della nostra città) nelle sue serate e concerti, sperimentando l’emozione e la tensione che si prova prima di salire su un palco.

Ho continuato i miei studi con il canto (armonizzazioni corali e di ensemble) e la chitarra acustica . Non ho mai smesso di cantare la musica per me è la vita stessa.

2) Quali sono state le esperienze musicali più importanti nella tua vita fino ad oggi?

Ogni concerto ha sempre un qualcosa d’importante e di emozionante. Sia in uno studio che in casa con gli amici la musica è la chiave che apre una infinità di porte. Mi ricordo con affetto la mia prima volta su un palco. Avevo 7 anni circa dovevo suonare il flauto insieme a mio padre. L’emozione non mi lasciava fiato ma lo sguardo di mio padre mi dava sicurezza e dopo la terza nota dritta come un treno. Grazie a questa esperienza ho perso la paura del pubblico, la paura di esibirsi. Ricordo anche la mia prima registrazione in studio, il mio primo cd all’età di 15 anni. In quegli anni in Ecuador non era da tutti registrare in studio. Registrai con la mia band della scuola media dopo aver vinto un concorso di band della città con canzoni inedite con il tema “un mondo migliore”. Una giornata intera in sala registrazione per fare un unico pezzo dove suonavo la armonica e cantavo. Per me è stata un’esperienza frustrante perché è stata la prima volta che mi sono misurata con me stessa e con le mie capacità. Un’altra momento importante della mia vita è stato quando sono entrata a far parte di un coro statunitense di più di 80 elementi. Da un punto di vista della formazione musicale invece il momento più importante è stato in Italia quando ho potuto perfezionare la mia tecnica di canto alla Jam Academy.

3) Parliamo del video. Il taglio che avete dato è chiaramente Latin/Pop, rispecchia perfettamente la classica Summer Hits di stampo latino, come è maturata questa idea?

L’idea è nata qualche anno fa frequentando una delle palestre della mia città. Qualcuno per scherzo mi disse: tu dovresti fare una canzone da ballare a lezione! L’idea mi è rimasta in mente anche se a dire il vero mi sembrava una follia. Parlando poi con il mio produttore abbiamo provato a lavorare su un’idea musicale che rispecchiasse le prerogative di un brano latino ballabile. Una volta ultimato abbiamo poi presentato alla casa discografica il brodotto finito che ha subito proposto di fare un video…. beh, così è nato questo single.

4) Non sei il primo studente Jam che ha realizzato un proprio progetto indipendente dandone una veste commerciale, quali sono i prossimi passi ?

La jam è stato il mio punto di partenza qua in Italia e avendo cambiato continente, paese, cultura è stato come iniziare da zero. Ho deciso di studiare canto alla Jam e grazie alla scuola Jam ho conosciuto tanta gente meravigliosa e ho avuto differenti occasioni che mi hanno permesso di fare quello che mi più piace. Al momento le mie soddisfazioni più grandi derivano dal progetto Carlito Brigante, ensemble di musica cubana e centro americana e il mio trio con il quale proponiamo musica dal mondo. Direi che i prossimi passi saranno quelli di continuare a lavorare sodo e studiare musica, il resto viene da se.

5) Ti senti di dare un consiglio ai nostri amici musicisti che ci stanno leggendo ?

Il consiglio che mi sento di dare deriva dalla mia esperienza come musicista. Il segreto è amare quello che si fa, la musica ricambia sempre. I soldi e la fama, per i fortunati che li otterranno, saranno solo conseguenza dell’amore per la propria passione. Il pubblico apprezza il talento e apprezza la bravura ma è la capacità di emozionionare che fa diventare grande ogni musicista; questo è il vero talento. Credete in voi stessi perchè nessuno lo farà per voi.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...