Da studente Jam alla ACM di Londra

VerdicchioIl suo sogno, il suo progetto era quello di iscriversi ad una delle scuole di musica più prestigiose al mondo. Beh, dopo la conclusione del corso di musica Rock & Pop presso la scuola Jam Academy di Lucca, Federico Verdicchio ha deciso di traferisi a Londra e di entrare alla ACM, The Academy of Contemporary Music College.

Ecco la breve intervista che abbiamo realizzato.

1) Presentati a chi non ti conosce. (una breve bio musicale)
Mi chiamo Federico, ho iniziato a studiare chitarra nel 2006 più come passatempo che per altro.
Per diversi motivi, specialmente familiari ed economici ho dovuto interrompere i corsi e ho continuato ad esercitarmi e a studiare da solo. Ho avuto diverse esperienze di cover e tribute band ma anche di inediti. Mi piace molto comporre e ho scritto e suonato diversi generi musicali. Dopo diversi anni mi sono reso conto che dovevo riprendere gli studi in modo serio ed efficace per poter accedere a un corso avanzato e fare dello strumento il mio futuro oltre che una passione.

2) Quali sono state le esperienze musicali più importanti nella tua vita fino ad oggi?
Studiare in una scuola di musica come Jam Academy è stata sicuramente un’esperienza importante, ho avuto modo di conoscere insegnanti e persone fantastiche che mi hanno aiutato durante questo percorso.

3) Come hai deciso di iscriverti alla ACM ?
Dal 2011 ho iniziato a viaggiare in diversi paesi europei per confrontarmi con altre realtà musicali.
Dopo aver visitato diversi istituti in Inghilterra, in Danimarca e nei Paesi bassi ne ho scelti 6 ai quali fare domanda di accesso e 5 di questi mi hanno offerto un posto. Dopo diversi mesi passati a riflettere ho scelto di studiare all’ACM.

4) Da un punto di vista economico come riuscirai ad affrontare la spesa ?
Pagare una retta scolastica nel Regno Unito è sicuramente una bella spesa, fortunatamente il governo da la possibilità di studiare utilizzando un prestito che copre l’intera retta in modo che lo studente possa rendere i soldi con calma quando ha finito gli studi.

5) Non sei il primo studente Jam a completare i tuoi studi all’estero, cosa ti aspetti da questa tua nuova avventura ?
Penso che sarà una bella esperienza e visti i risultati di altri studenti credo che l’ACM fornisca una preparazione più che efficace che permette di sopravvivere e probabilmente di emergere nell’industria musicale.

6) Ti senti di dare un consiglio ai nostri lettori ?
Per l’esperienza che ho avuto con queste ammissioni posso consigliare ad altri studenti di impegnarsi il più possibile per qualunque cosa si voglia fare. Le opportunità ci si presentano se ci poniamo nel giusto modo e di sicuro non ci vengono regalate.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...