Recensione gruppo – Efrem

artworks-000069040922-us0m4i-t200x200Non c’è dubbio che per capire il secondo lavoro degli Efrem, band bolognese che nasce nel 2009  come progetto parallelo dei Particularly Frame Scenes, si debba tenere presente che il rock nasce come espressione primigena di una rabbia forte e genuina, simbolo della ribellione ai valori consolidati della società ed alle ingiustizie sociali, e che solo col tempo si è adeguato alla cultura in cui viviamo, rivestendosi spesso di una pellicola trasparente con cui ha smussato, leccato ed ammorbidito il proprio sound.

Ed ecco allora che ‘Con le nostre carni strette’ ci urla in faccia la sua voglia di tornare alle origini, con il suo suono grezzo e naturale, una produzione essenziale, ruvida e priva di fronzoli (forse anche troppo!) e il suo post-rock/hardcore che, tra titoli ironici e provocatori, urla il suo odio per un sistema da sovvertire.

Per dare un’idea di come suona la band, trattandosi comunque di rock cantato in italiano, i paragoni potrebbero essere sempre quelli: si può pensare a dei Marlene Kuntz ancora più schizzati (dei quali il cantante/chitarrista Marco sembrerebbe ricalcare anche lo stile vocale) che duettano con le testimonianze musicali più crude di band come Verdena, Afterhours e Ministri. Nonostante ciò, il progetto Efrem svela comunque una discreta individualità e riconoscibilità all’interno del calderone rock nostrano, che potrà permettere al duo bolognese di sapersi ritagliare il suo spazio nell’immediato futuro, grazie a composizioni di buon valore e dal giusto balance di rabbia e melodia come ‘Eva Braun’, ‘Il Re del Siam’ e ‘Dadaista è Lucifero’, forse gli apici compositivi del disco.

Buon ascolto!

Link per l’ascolto:

https://soundcloud.com/efrem-1/sets/con-le-nostre-carni-strette

Tracklist:

1. Segugi meccanici
2. Spiriti della sovversione Spiriti del possesso
3. Hellas
4. Eva Braun
5. Malanova
6. L’amore per la banca e Gesù Cristo
7. E’ dolce e onorevole morire per la patria
8. Il Re del Siam
9. Il fattore umano
10. Dadaista è Lucifero
11. Kowalski

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...