Aiutooo, Che chitarra scelgo per iniziare ?

Quando si deve scegliere la prima chitarra è bene tener presente alcune informazioni che possono aiutarci a indovinare lo strumento con le caratteristiche che fanno per noi.

Dividerei in 4 tipologie di chitarre, tipo Stratocaster, Les paul, semiacustica o chitarre di tipo moderno.

Una chitarra tipo Stratocaster è fatta di ontano, con manico avvitato in acero e può avere sia la tastiera in acero(suono più brillante),sia in palissandro (suono più scuro).
Ha il ponte mobile a sei sellette, adatto per il vibrato e i pick up sono 3 single coil, indicati per suoni puliti, crunch o anche distorti ma non troppo, quindi ottima per tutti i generi, esclusi i casi dove si necessita di grosse distorsioni. Ha doppia spalla mancante e la tastiera radio 7.25 (piuttosto curvo) o 0.9 (più piatto e più agevole).

Il tipo Les Paul è corpo in mogano e top in acero, manico in mogano incollato e tastiera in palissandro, ponte fisso e due pick up humbucker che si prestano più dei single coil alla distorsione e sono meno rumorosi. Il suono dello strumento sarà nettamente diverso dal tipo stratocaster, visto che tutte le caratteristiche costruttive sono radicalmente diverse. Ha una sola spalla mancante e radio della tastiera 10 (piuttosto piatto e confortevole).

Chitarre semiacustiche ce ne sono di diversi tipi, e le applicazioni sono di nuovo in svariati stili, dal rock/blues (semiacustiche a cassa bassa tipo gibson 335) al jazz (semiacustiche a cassa alta). In genere le semiacustiche hanno due pick up humbucker e il ponte fisso, ma il timbro è ovviamente caratterizzato dalla cassa vuota (hollowbody).Ci sono sia a doppia spalla mancante che una sola, in genere la tastiera è piatta, radio 10.

Per chitarre di tipo moderno intendo tipo Ibanez, o music man, strumenti particolarmente confortevoli, con caratteristiche timbriche meno calde o naturali delle altre tre. Hanno suoni più freddi, ma molto versatili, vengono usate in generi rock/metal, ma anche in contesti diversi dove si ha bisogno di uno strumento neutro e versatile. Generalmente hanno due pick up single coil e un humbucker per poter bene gestire sia suoni puliti che distorti, ponte mobile tipo floyd rose e il ferma corde al capotasto per poter usare la leva in modo più “violento” del tremolo di una stratocaster. Doppia spalla mancante e tastiera agevole con radio da 10 a 12.

Tutte queste informazioni devono rendere l’idea in modo sintetico, ovviamente nella scelta del primo strumento si consiglia di investire poco denaro per poter prendere confidenza con le caratteristiche di una chitarra e imparare a suonare, e avere maggiore capacità di scegliere in un secondo momento la chitarra per noi ideale. Prendere spunto da i dischi che ascoltiamo e dai chitarristi che ci piacciono è un ottimo modo per orientarsi sul tipo di chitarra che fa per noi.

a cura di Giacomo dell’Immagine

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...