MutaMenti jazz Festival seconda edizione

MutaMenti è un festival che non ama parlare ad alta voce, ma sceglie di curare i dettagli e i più piccoli particolari.
Il risultato è qualcosa di unico, qualcosa che resta nel tempo e che si concretizza come segno di una magica esperienza per tutti coloro che hanno avuto e avranno la fortuna di assistere a questa rassegna in cui si fondono la passione per il jazz e quella per castelli, musei, teatri e biblioteche di una provincia posta al confine ultimo della Toscana.
MutaMenti” non è quindi solo un Festival, ma un progetto che nasce da una serie fortunata di esperienze e di incontri, primo fra tutti quello dell’Istituto con l’armonicista jazz Max De Aloe, direttore artistico del festival, ed è il risultato di un percorso intrapreso da diversi anni dall’Istituto e indirizzato a dare a musei, castelli e più in generale ai luoghi della cultura, una nuova definizione non solo in termini di spazio fisico, ma anche di missione e di rapporto con il visitatore.

Continua a leggere “MutaMenti jazz Festival seconda edizione”

Annunci

7 Virtual Jazz Club’s Contest – 3rd Edition | Special Prize To The Winner Of The Amateurs & Pros’ Category. | Entry Deadline: October 15th.

The 7 Virtual Jazz Club continues its worldwide search for emerging and under recognized creative musicians of all ages and backgrounds. 

THIS YEAR’S CATEGORIES
– Under 25 Students
– Amateurs & Pros

PRIZES & AWARDS
Amateurs & Pros’ Category
Jury Prize (assigned to the best musician): € 2,000 + Live Concert in one of the best jazz clubs in Europe: Jazz Club Ferrara (Italy);

Under 25 Students’ Category
Jury Prize (assigned to the best Under 25 Student): € 700
Special prize offered by Taklit Publishing & Production Agency to the best Under 25 Student;

All the musicians
Web Community Prize: € 500 + artistic advertising to the most voted musician by the web community (on YouTube).

Continua a leggere “7 Virtual Jazz Club’s Contest – 3rd Edition | Special Prize To The Winner Of The Amateurs & Pros’ Category. | Entry Deadline: October 15th.”

LEONARDO ANGELUCCI “Sedile Posteriore” Dal 10 agosto in rotazione radio e video

Disponibile dal 10 agosto il singolo “Sedile Posteriore”, estratto dal primo album di Leonardo Angelucci “Questo Frastuono Immenso”

 
Il brano, in uscita su tutti i digital stores, è la metafora di una storia d’amore ai tempi moderni, punteggiata da continue discussioni ed insicurezze di un meccanismo sociale che ci porta sempre ad essere protagonisti delle nostre vite condivise, che ci sovraespone e ci porta continuamente alla ricerca di nuove esperienze e di approvazione. Sexting lo chiamano gli esperti o semplicemente desiderio di attenzione, all’interno di una storia in cui “la convivenza m’ha già messo l’ansia e devo pure sfogarla in qualcosa”. E così la soluzione ad una relazione monotona è il tornare agli istinti d’amore primordiale, al sedile posteriore visto come primitivo covo di fornicazione , lasciandoci investire da passioni pure da vivere sulla nostra pelle a tutta velocità e “senza le cinture”.

Continua a leggere “LEONARDO ANGELUCCI “Sedile Posteriore” Dal 10 agosto in rotazione radio e video”

COLONNELLI “V.M. 18” Dal 3 agosto 2018 in rotazione radio/video

Disponibile dal 03 agosto 2018 il terzo singolo “V.M.18” dei Colonnelli, estratto dall’album “Come Dio Comanda – Canzoni di Sangue ad Alti Ottani”, distribuito e promosso da (R)esisto

 
“Una mattina presto mentre facevo i soliti giri, mi sono fatto un tiro di cocaina e ho sparato alla mia donna. Andai dritto a casa e mi misi a letto, con quell’adorabile 44 sotto il cuscino”  Cocaine Blues – Johnny Cash
 
Da questa frase, dodici anni fa, nasceva l’incipit per V.M.18. Ora, io non mi sono mai fatto di cocaina o altre droghe, ne ho mai ucciso volontariamente nessuno (per ora) ma ho sempre un po’ capito quelli che se ne stanno dal lato sbagliato della situazione. Sicuramente non condivido gli assassini o i violenti, ma quelli un poco strambi, diversi dal comune, si. Con i ragazzi assemblammo la canzone e cercammo un testo, che potesse stare a metà tra Nick Cave & The Bad Seeds e Johnny Cash, appunto. Una murder ballads, alla maniera nostra, non sanguinolenta o trucida, ma ossessiva e realistica.
Così, qualche tempo dopo, mi capitò di vedere un servizio ad un tg su questo omicidio/suicidio, avvenuto in un paesino sperduto del nord Italia, di cui non ricordo il nome. L’ennesimo cretino che aveva perso la testa, ucciso la moglie, e poi si era tolto la vita dopo essersi trovato accerchiato da polizia e sbirri, in un bosco poco lontano da casa sua. Rimasi colpito dai luoghi dell’accaduto, con quei boschi cupi, le ciminiere e i cieli torvi che mi ricordavano Twin Peaks. Misi tutto questo in un testo. Così descrive il nuovo lavoro, Leonardo Colonnelli chitarra e voce della band toscana.

Continua a leggere “COLONNELLI “V.M. 18” Dal 3 agosto 2018 in rotazione radio/video”

“Summer is Alka 2018” Dal 29 giugno in distribuzione digitale

 
Esce venerdì 29 giugno “Summer is Alka 2018” la nuova compilation estiva firmata Alka Record Label, giunta alla quarta edizione, e per l’occasione in free download dal sito ufficiale www.alkarecordlabel.com fino al 22 luglio.
 
La compilation è composta da 12 tracce, e contiene i singoli degli artisti e band della label ferrarese, maggiormente trasmessi dalle radio nel periodo inverno/primavera. Il 2018 si conferma un anno ricco di soddisfazioni e di ottimi dischi, accolti con larghi consensi e buon riscontro di pubblico.
 
Un’ottima occasione quindi, per chi vuole ascoltare e scoprire gli artisti e band Alka Record Label anche sotto l’ombrellone. 
 
Tracklist

Continua a leggere ““Summer is Alka 2018” Dal 29 giugno in distribuzione digitale”

MAGAR “Le Mie Orge” Dal 15 giugno in rotazione radio/video

Esce il 15 giugno 2018, il secondo singolo/video “Le Mie Orge” dei Magar estratto dal nuovo disco “Capolinea”, distribuito e promosso da Alka record label.

Con “Le mie orge” la band sarda vira verso un sound diverso rispetto al singolo “Gratitudine” che ha lanciato il disco “Capolinea”. Tanta elettronica ed un riff difficile da dimenticare. Frasi come “Vi ascolto immobile confuso e perplesso e sopra ogni cosa rimango di ghiaccio” fanno presagire un certo disordine mentale che poi sfocia nel ritornello “Dentro la testa le mie orge”
 
Magar nascono nell’inverno del 2000 nella provincia di Sassari. Nel corso degli anni la formazione della band subisce diversi cambiamenti fino ad arrivare alla stabilità con Mirko Mariani (voce, chitarra), Davide Mulas (chitarra), Tore Falchi (basso), a cui si sono aggiunti Andrea Careddu (chitarra) e Giuseppe Tedde (batteria). 

Continua a leggere “MAGAR “Le Mie Orge” Dal 15 giugno in rotazione radio/video”

ZAGREB “Acme” Dal 13 giugno in rotazine radio/video

Disponibile dal 13 giugno 2018, il secondo singolo/video “Acme” degli Zagreb estratto dal nuovo disco “Palude”, distribuito e promosso da Alka record label, che lancia le date estive del tour “L’inverno addosso”.

 
Zagreb nascono nel Marzo 2014 tra Treviso e Padova dall’insieme di 4 musicisti attivi da molti anni nella scena underground. La scrittura è in Italiano, per non nascondersi dietro facili assonanze; lo stampo dei brani è rock, tirato e influenzato dalle variegate esperienze dei quattro componenti. Iniziano le registrazioni in studio del primo singolo “Ermetico” e la programmazione live immediata porta i Zagreb a suonare in breve tempo su locali e festival travalicando anche i confini delle province di residenza e raggiungendo quasi quaranta esibizioni live da luglio 2014 ad agosto 2015.
Nel febbraio 2015 i Zagreb iniziano a registrare il primo disco ufficiale “Fantasmi Ubriachi”, presso lo studio ferrarese del noto produttore Manuele Fusaroli (The Zen Circus, Giorgio Canali, Nada, Andrea Mirò, Il Teatro Degli Orrori) assistito al banco da Federico Viola. Il disco, raccoglie frammenti di vita e rapide considerazioni, il tutto cristallizzato sapientemente dalla produzione. Attraverso un equilibrato mix di sonorità distorte e incalzanti prettamente rock e di brani dal gusto più onirico e sospeso, la band gioca su chiaroscuri che rendono il primo lavoro in studio di Zagreb un disco completo, indirizzandoli verso un genere e una scrittura che, pur mantenendo le radici iniziali, si apre verso prospettive moderne.

Continua a leggere “ZAGREB “Acme” Dal 13 giugno in rotazine radio/video”